Vaccinazioni e Privacy

Un aspetto molto importante per le scuole è rappresentato dall’anno 2017/2018 dalle “Vaccinazioni Obbligatorie” e dal conseguente trattamento della Privacy.

Dopo le DISPOSIZIONI TRANSITORIE previste per l’a.s. 2017/2018, si segnala che, ai sensi dell’art. 3, comma 3, del decreto legge 7 giugno 2017, n. 73, convertito con modificazioni dalla legge 31 luglio 2017, n. 119, recante “Disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale, di malattie infettive e di controversie relative alla somministrazione di farmaci”, a partire dall’a.s. 2018/2019 per le scuole dell’infanzia la presentazione della documentazione di cui all’art. 3, comma 1, del predetto decreto legge costituisce requisito di accesso alla scuola stessa.

La scuola, in osservanza della normativa vigente di cui sopra, accetta esclusivamente iscrizioni di bambini in regola con le vaccinazioni. In ragione, pertanto, della Legge attualmente in vigore, si richiede ai genitori/tutori/affidatari che vogliono procedere all’iscrizione del proprio figlio di produrre, unitamente al Modello di Iscrizione, un’autocertificazione (fax simile Autocertificazione) o documentazione idonea a dimostrare le vaccinazioni eseguite. Tale documentazione verrà, a stretto giro, inviata all’Autorità competente per un controllo: se perverrà alla scuola parere positivo circa l’idoneità della documentazione, l’iscrizione diverrà definitiva, diversamente non verrà accettata.
La scuola si impegna ad informare i genitori/tutori/affidatari, nel più breve tempo possibile, della conferma o meno, dell’iscrizione.

La compilazione, firma e consegna dei moduli di Iscrizione vale anche come accettazione del Regolamento, nel quale sono esplicitati tali concetti e prescrizioni.
La famiglia che chiede l’iscrizione del proprio figlio/a dovrà quindi produrre, insieme alla modulistica di iscrizione, un’autocertificazione o documentazione idonea a dimostrare le vaccinazioni eseguite. Tale documentazione verrà inviata all’ASL per un controllo: se risulterà idonea l’iscrizione diverrà definitiva, diversamente non potrà essere accettata.

In questo modo, diversamente dall’anno scorso quando la nuova Legge è arrivata nel momento in cui le scuole avevano già accettato le iscrizioni, quest’anno i genitori dei nuovi iscritti saranno CONSAPEVOLI (firmando i moduli di iscrizione anche quale accettazione del Regolamento) che la SCUOLA MATERNA S’ANTONIO ACCETTA SOLO I VACCINATI (e, ovviamente, coloro che solo per ragioni cliniche documentate vaccinarsi non possono) e di conseguenza se l’ASL non dà l’ok, essa NON POTRÀ ACCETTARE L’ISCRIZIONE.

Al tema “Vaccinazioni” è strettamente legato il tema della Privacy“. Il trattamento di dati sensibili quali quelli sanitari correlati alle vaccinazioni trova il Titolare e Responsabile nel Dirigente Scolastico, nella fattispecie il Presidente del Direttivo/Legale rappresentante pro tempore della scuola. Nella evidente impossibilità di consegnare sempre e direttamente a tale soggetto la documentazione relativa alle vaccinazionisi richiede alle famiglie che tali documenti siano forniti in busta chiusa, che verrà aperta successivamente dal diretto Responsabile.